Lago di Carezza

Qui volteggian le fate di cristallo sull’anima del lago di ghiaccio danzan libere nello spazio che nessun umano può negar loro in questo paradiso d’argento sembra quasi un sortilegio, nel silenzio sospeso, dell’inverno tanto atteso sognando le stagioni dei fiori dai profumi soavi… senza preoccuparsi affatto di occhi indiscreti solo gli spiriti puri son degni…