Poesia d’ estate…

Il profumo del vento,

leggero soffio sul viso di cristallo sottile

emana energia pulsante..

viva e percettibile nel silenzio della grandezza.

Si sente il rumore del mare negli oggetti di casa,

nel vivere leggero e profondo,

di un esistenza lontana dall’apparire.